Proroga scadenza del Bando Misura 3 - Intervento 3.2.1 Aiuti ad attività di informazione e promozione implementate da gruppi di produttori sui mercati interni. Sotto-intervento A – Attività di informazione e promozione dei marchi DOP, IGP e Bio.

Si comunica che è stato registrato il decreto di proroga al 15/12/2018 delle Domande di adesione alla Misura 3 Intervento 3.2.1 Aiuti ad attività di informazione e promozione implementate da gruppi di produttori sui mercati interni. Sotto-intervento A – Attività di informazione e promozione dei marchi DOP, IGP e Bio.

Approvazione graduatoria provvisoria del bando della Misura 6 - Intervento 6.2.1 "Aiuto all'avviamento per nuove attività non agricole nelle aree rurali" _ Annualità 2017

Sono disponibili, nell'apposita sezione del sito Graduatorie PSR provvisorie, il decreto e gli allegati della graduatoria provvisoria a valere sul bando della Misura 6 - Intervento 6.2.1 "Aiuto all'avviamento per nuove attività non agricole nelle aree rurali" _ Annualità 2017.

Con una dotazione finanziaria di 2.850.000 Euro, il PSR Calabria andrà a finanziare novantatré idee progettuali innovative da realizzare nei territori rurali della regione. Coloro che intendono presentare domanda di riesame della  propria posizione, avranno trenta giorni di tempo dalla data di pubblicazione delle graduatorie e del relativo decreto sul sito internet dell'Autorità di Gestione.

"Questa Misura del PSR - ha dichiarato il Consigliere regionale delegato all'Agricoltura Mauro D'Acri - è molto importante in quanto punta all'incremento occupazionale e allo sviluppo economico delle aree rurali calabresi, rafforzando il sistema extra agricolo. Tutto questo sostenendo una nuova imprenditorialità innovativa, che si ritiene possa essere maggiormente attrattiva per i giovani laureati calabresi, contribuendo a mantenerli nelle aree rurali regionali, e perseguendo quindi, contestualmente,  l'obiettivo dell’innovazione della struttura socio-economica delle aree più deboli della regione, in coerenza con quanto previsto nell’Accordo di Partenariato".

"Con questo secondo bando riservato alle Start-up extra agricole nelle aree rurali - ha precisato il Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura Giacomo Giovinazzo - la Regione Calabria dimostra ancora una volta la sua attenzione nei confronti dei giovani. Perseguiamo infatti l'obiettivo di sostenere, attraverso un premio forfettario, l'inserimento del mondo del lavoro di nuova imprenditorialità qualificata nei territori rurali della regione, con particolare riguardo alla nascita di nuove imprese che utilizzino le tecnologie digitali e sviluppino e producano nuovi prodotti e servizi digitali, finalizzati alla valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata. I progetti che il PSR finanzierà saranno finalizzati anche alla riduzione dell'impatto ambientale, nonché allo sviluppo di servizi alla persona volti ad intercettare bisogni sociali delle popolazioni delle aree rurali".

I beneficiari della Misura sono agricoltori o coadiuvanti familiari che diversificano la loro attività avviando nuove attività extra-agricole in area rurale; microimprese e piccole imprese che avviano nuove attività extra-agricole nelle aree rurali; persone fisiche che avviano nuove attività extra-agricole nelle aree rurali.

 

Pubblicazione Errata Corrige Faq bando Misura 3 Intervento 3.2.1

E'disponibile, nell'apposita sezione del sito, un aggiornamento Faq per la misura 3.2.1  per Errata Corrige

Vai a FAQ

Pubblicazione graduatoria provvisoria del bando della misura 16 - Intervento 16.1.1 - Annualità 2017

E' disponibile, nell'apposita sezione del sito Graduatorie provvisorie , il decreto con la pubblicazione delle graduatorie del bando della MISURA 16- INTERVENTO 16.01.01- SUPPORTO ALLA COSTITUZIONE E GESTIONE DEI G.O. - P.E.I. FASE 1 SETTING/UP AVVIO DOMANDE DI ADESIONE ALLA MISURA 16 - ANNUALITÀ 2017-  

L’intervento sostiene la creazione e il funzionamento dei Gruppi Operativi (GO) sul territorio regionale per riunire, intorno a progetti concreti, gli attori dell'innovazione quali imprenditori agricoli, ricercatori, consulenti, imprese, gruppi ambientalisti, gruppi di interesse dei consumatori o altre organizzazioni non governative per dare attuazione agli interventi della rete PEI, Partenariato Europeo per l'Innovazione, in materia di produttività e sostenibilità dell’agricoltura.

Le domande di aiuto risultate ammissibili dal lavoro di istruttoria sono trenta e la dotazione finanziaria del bando è di 200.000 Euro. I soggetti che intendono chiedere il riesame della propria posizione in graduatoria hanno quindici giorni di tempo dalla data di pubblicazione dell’avviso e degli elenchi regionali sul portale istituzionale dell’Autorità di Gestione del PSR.
I beneficiari della Misura sono i costituendi Gruppi Operativi, formati almeno da due soggetti funzionali allo svolgimento del progetto innovativo, tra imprese del settore agricolo, agroindustriale, forestale, in forma singola o associata, o imprese che operano in altri comparti economici; organizzazione di produttori; organismi interprofessionali; organismi di ricerca e/o sperimentazione, incluse le Università; soggetti pubblici o privati proprietari e gestori di boschi e loro associazioni.
“L’intervento 16.1.1 del PSR – ha affermato il Consigliere Regionale delegato all’Agricoltura Mauro D’Acri - promuove l’innovazione nel comparto agricolo, forestale ed agroalimentare. Con le risorse messe a bando sosterremo le idee e le proposte di innovazione rappresentative dell'agricoltura calabrese, tenuto conto dei fabbisogni di innovazione manifestati dal comparto agricolo regionale. Il coinvolgimento delle imprese, in cooperazione con gli altri soggetti, favorisce la condivisione delle loro conoscenze pratiche, al fine di affrontare problemi concreti o cogliere opportunità che possano condurre a soluzioni innovative nei vari comparti”
“Con la graduatoria provvisoria di questo intervento – ha sottolineato il Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari Giacomo Giovinazzo – il Programma di Sviluppo Rurale si prepara al sostegno per la costituzione, attraverso i costi di progetto e di esercizio della cooperazione, dei Gruppi Operativi sul territorio regionale, che avranno l’importante compito di attuare gli interventi della rete PEI, finalizzati al miglioramento della produttività, della sostenibilità dell’agricoltura e della silvicoltura, in linea con gli obiettivi definiti dall’Europa, con i fabbisogni del territorio e con le finalità del PSR. La cooperazione e l’aggregazione sono elementi fondamentali – ha aggiunto il DG Giovinazzo – per rendere realmente competitiva la nostra agricoltura, che in troppi casi stenta ancora ad orientarsi verso forme di condivisione di know-how, soprattutto in campo di ricerca e innovazione”.
Per favorire la costituzione dei Gruppi Operativi, l’intervento potrà sostenere una fase di setting-up/avvio di durata massima di 6 mesi, finalizzata alla concretizzazione del progetto innovativo, alla ricerca dei soggetti da coinvolgere ed all’informazione sul territorio per il completamento del partenariato. 

Finanziate tutte le domande ammissibili del bando relativo alla Formazione

Il Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari rende noto che si è proceduto allo scorrimento della graduatoria definitiva della Misura 1 del PSR "Trasferimento di conoscenze e azioni di formazione", Intervento 1.1.1 "Sostegno alla formazione professionale e azioni finalizzate all'acquisizione delle competenze". Il decreto, insieme agli elenchi regionali, sono consultabili e scaricabili nell'apposita sezione del sito Graduatorie definitive
Con risorse pari a circa 700.000 Euro, il Dipartimento ha  deciso di finanziare tutte le domande risultate ammissibili dal lavoro di istruttoria: alle trentuno domande di sostegno già approvate, si aggiungono quindi altri dieci beneficiari, per un totale di quarantuno istanze finanziabili.
"Si tratta di un'operazione amministrativa molto importante - ha dichiarato il Consigliere regionale delegato all'Agricoltura Mauro d'Acri - con la quale si è deciso di sostenere tutti gli aspiranti beneficiari di questa Misura, che sono enti ed organismi regolarmente accreditati. La Misura è fondamentale per lo sviluppo e la competitività del comparto agroalimentare calabrese, in quanto punta ad innalzare il livello di competenza del personale che opera in Calabria in campo agricolo".
"Abbiamo ritenuto opportuno procedere al finanziamento di tutte le domande ammissibili - ha affermato il Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura Giacomo Giovinazzo -  non solo per la rilevanza della Misura della Formazione, la cui logica di intervento prevede un’azione trasversale rispetto a tutte le priorità dello sviluppo rurale, ma anche ai fini del raggiungimento degli obiettivi di spesa del PSR Calabria nel 2019. Grazie  a questo scorrimento di graduatoria ed alla riammissione di tutte le domande risultate ammissibili, poniamo l'accento sulla necessità di far fronte alla crescente richiesta di formazione del settore, che proviene in particolar modo dai tantissimi giovani che vorrebbero intraprendere l'attività di imprenditore agricolo o che si insediano per la prima volta nei comparti agricolo e forestale, attraverso il Pacchetto Giovani".
L’intervento è concentrato sulle attiva di trasferimento di competenze, attraverso corsi di formazione, workshop, incontri tematici o forum per affrontare specifiche questioni.  La Misura riserva particolare attenzione alla formazione negli ambiti dell'agricoltura biologica; del ricambio generazionale; della promozione della filiera alimentare e dell’implementazione della filiere corta; del benessere animale; della conoscenza e della prevenzione di rischi specifici correlati alle caratteristiche territoriali della regione; del “presidio, ripristino e valorizzazione degli ecosistemi connessi all’agricoltura ed alla silvicoltura e alle aree Natura 2000”;  del miglioramento della gestione delle risorse idriche e dell'approvvigionamento di fonti di energia rinnovabile; della prevenzione dell’erosione dei suoli; della riduzione delle emissioni ed in particolare di gas ad effetto serra e di ammoniaca prodotte dall’agricoltura; della conservazione e del sequestro del carbonio nel settore agricolo e forestale; della diversificazione delle attività agricole e della multifunzionalità delle aziende agricole in aree rurali; della diffusione delle tecnologie ITC; della conoscenza dei mercati delle produzioni agroalimentari e dello sviluppo delle funzioni commerciali, logistiche e di vendita; della certificazione dei prodotti alimentari e dei regimi di qualità dei prodotti agricoli ed alimentari; dell’associazionismo dei produttori primari.
 

Pubblicazione decreto e allegato di scorrimento graduatoria bando Misura 01 Intervento 01.01.01 – "Sostegno alla formazione professionale e azioni finalizzate all’acquisizione delle competenze"- Annualità 2017

e' disponibile il decreto con allegato lo scorrimento della graduatoria a valere sul Bando della Misura 01  Intervento 01.01.01 – "Sostegno alla formazione professionale e azioni finalizzate all’acquisizione delle competenze" -  - Annualità 2017

Vai a Graduatorie definitive

Pubblicazione decreto con elenchi dei riesami delle graduatorie Misura 1 - Interventi 1.1.1 e 1.2.1

Si comunica che sono disponibili gli elenchi dei riesami relativi alla Graduatoria definitiva del bando della Misura 01- Intervento. 01.01.01 - Sostegno alla formazione professionale e azioni finalizzate all’acquisizione delle competenze e - Intervento 01.02.01 - Sostegno per progetti dimostrativi e azioni di informazione - Annualità 2017

Vai a Graduatorie definitive

Pubblicazione Faq Misura 3.2.1 aggiornamento del 13/11/2018 e sospensione servizio faq per il bando

Sono disponibili, nell'apposita sezione del sito, le faq relative al bando della Misura 3 - Intervento 3.2.1 "Aiuti ad attività di informazione e promozione e implementate da gruppi di produttori sui mercati interni". Sotto- intervento A – Attività di informazione e promozione dei marchi DOP, IGP e Bio. Annualità 2018, aggiornate al 13/11/2018.

Con effetto immediato è stata disposta la sospensione del servizio Faq per lo stesso bando

Vai a Faq

In arrivo oltre tredici Milioni di Euro per la prevenzione di incendi e calamità naturali con la Misura 8.3.1

Sono state pubblicate le graduatorie per gli  "Investimenti nello sviluppo delle aree forestali e nel miglioramento della redditività delle foreste", Intervento 8.3.1, "Prevenzione dei danni da incendi e calamità naturali”, annualità 2017. Graduatoria che assegna risorse pari a 13.635.875,44 Euro, in favore di sessantacinque beneficiari, enti pubblici e soggetti privati detentori o gestori di superfici forestali.
"Dopo i nove Milioni di Euro assegnati qualche settimana addietro al comparto della Forestazione - ha affermato il Presidente della Regione Mario Oliverio - torniamo a sostegno di questo settore che è vitale per l’economia e la cultura della nostra regione, con altre cospicue risorse del Programma di Sviluppo Rurale".
Lo scorso 19 ottobre, infatti, erano state pubblicate le graduatorie definitive dell'annualità 2017 degli interventi  8.4.1 "Ripristino delle foreste danneggiate da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici" e 8.6.1 "Investimenti in tecnologie forestali, trasformazione, mobilitazione e commercializzazione prodotti forestali", con le quali sono stati decretati finanziamenti per quarantacinque beneficiari.
"La misura 8.3.1 sostiene la prevenzione da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici al fine di salvaguardare gli ecosistemi forestali - ha dichiarato il Consigliere Regionale delegato all'Agricoltura Mauro D'Acri - migliorarne la funzionalità e garantire l'incolumità pubblica, che rappresenta un tema attualissimo per tutto il paese. Si tratta di investimenti molto importanti per tutto il territorio regionale".
Gli interventi riguardano in particolare infrastrutture di protezione e prevenzione contro rischi di incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici, comprese avversità fitopatologiche e parassitarie ed elaborazione di piani di gestione. Gli interventi, inoltre, contribuiscono ad attuare la Strategia UE “infrastrutture verdi” in quanto adottano soluzioni in grado di contribuire a determinare la conservazione ed il miglioramento degli elementi e delle funzioni naturali nelle aree boschive regionali, inclusa la funzione di ritenzione idrica esercitata dalle foreste regionali.
"L'Intervento 8.3.1 - ha spiegato il Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura Giacomo Giovinazzo - ha come obiettivi quello del mantenimento della qualità dei suoli, della qualità delle acque sotterranee, e della riduzione del rischio di erosione e frane. Il PSR mira a tutelare dunque la funzione di protezione idrogeologica svolta dalle foreste, in particolare in aree a rischio di frana o a monte di aree suscettibili di inondazioni, nonché il presidio della biodiversità forestale e della capacità di fornire servizi ecosistemi, quali la mitigazione dei rischi determinati dai cambiamenti climatici. Non da ultimo - ha aggiunto il DG - con questa misura finanziamo anche interventi sia di tipo selvicolturale che di tipo tecnologico e di monitoraggio, finalizzati alla prevenzione di rischi di incendio".

Pubblicazione Graduatoria definitiva del bando della Misura 8 - Intervento 8.3.1 - Annualità 2017

E' disponibile, nell'apposita sezione del sito, il decreto e gli allegati della graduatoria definitiva relativa al bando della Misura 8 "Investimenti nello sviluppo delle aree forestali e nel miglioramento della redditività delle foreste" -  Intervento 8.3.1 "Prevenzione dei danni da incendi e calamità naturali " - Annualità 2017.

Vai a Graduatorie definitive

  2016 PSR Calabria 2014/2020 - Cittadella Regionale - Catanzaro