Ciao Presidente!

Il Dipartimento Agricoltura e l'Autorità di Gestione del PSR si uniscono al cordoglio per la prematura ed improvvisa scomparsa del Presidente Jole Santelli.

"Esprimiamo vicinanza alla famiglia, alla Giunta e in particolare all'Assessore Gianluca Gallo per la grave perdita subita".

iole  

Misura Covid: 1.608 aziende rispondono al bando della Regione

Già insediata ed al lavoro la Commissione di valutazione delle domande
L’Assessore Gallo: «Garantiamo rapidità e certezza: pagamenti a partire da Dicembre»

Termini per la presentazione delle domande scaduti il 9 Ottobre, Commissione di valutazione già insediata e pagamenti a partire da Dicembre.
Questo lo stato della Misura Covid, promossa con fondi Psr (e l’aiuto determinante dei Gal calabresi), per uno stanziamento complessivo di 21 milioni di euro, dall’Assessorato regionale all’Agricoltura con l’intento di assicurare un sostegno alle aziende dei settori agricoli per i quali, nei mesi scorsi, la giunta presieduta da Iole Santelli ha dichiarato lo stato di crisi a causa delle conseguenze negative della pandemia. Per la precisione, sono state 1.608 le domande presentate in relazione ai due interventi della misura 21 “Sostegno temporaneo eccezionale a favore di agricoltori e PMI particolarmente colpiti dalla crisi di Covid-19”. Nel dettaglio, per quanto riguarda l’intervento 21.1.1, rivolto agli agricoltori, sono 554 le domande pervenute relative al settore lattiero, 143 relative al settore florovivaistico e 383 relative al settore agrituristico, inclusivo di fattorie didattiche e fattorie sociali; per quanto concerne invece l’intervento 21.1.2, destinato alle piccole e medie imprese di trasformazione, sono 260 le domande relative al settore lattiero-caseario e 268 quelle del settore vitivinicolo DOP e IGP.
La Commissione di valutazione, avvalendosi dell’incrocio di banche dati e di istruttorie informatizzate, curerà adesso la fase istruttoria, in tempi ben definiti. «Avevamo scelto la strada della semplificazione – commenta l’Assessore regionale all’Agricoltura, Gianluca Gallo – per dare risposte rapide e sicure agli agricoltori, al fine di consentire loro almeno di attutire le drammatiche ripercussioni derivanti dall’emergenza sanitaria e ricevere ristoro rispetto alle perdite subite. Si continuerà a lavorare alacremente, con l’obiettivo prioritario di iniziare a pagare quanti più beneficiari possibili già a partire dal mese di Dicembre, se possibile anche in anticipo rispetto al cronoprogramma stabilito».

PSR: più di 7 milioni per il miglioramento delle infrastrutture di base delle aree rurali e forestali

L’Assessore Gallo: «Sbloccata una situazione di stallo che perdurava da tempo»
I fondi destinati a finanziare i progetti di 53 Comuni calabresi

«Si creano finalmente le condizioni per realizzare interventi infrastrutturali a vantaggio dei comparti agricolo e silvicolo e potenziare la competitività delle aziende agricole e degli operatori forestali». Così l’Assessore all’Agricoltura Gianluca Gallo commenta il decreto relativo alla graduatoria definitiva dell’intervento 4.3.1 “Investimenti in infrastrutture” del PSR Calabria 2014/2020, annualità 2018. La misura sostiene il miglioramento e l’adeguamento delle infrastrutture di base a servizio delle aziende agricole e silvicole e i beneficiari dell’intervento sono Comuni con popolazione uguale o inferiore a 5.000 abitanti. «Sono 53 i Comuni di tutto il territorio calabrese - spiega l’Assessore regionale all’Agricoltura ed alle Risorse Agroalimentari, Gianluca Gallo – che riceveranno il sostegno del Programma di Sviluppo Rurale per realizzare importanti interventi di ammodernamento delle infrastrutture di base. Siamo riusciti a sbloccare una situazione di stallo che si protraeva da tempo: daremo una boccata d’ossigeno agli enti beneficiari, che riceveranno complessivamente 7.311.844,63 euro per realizzare o mettere in sicurezza strade interpoderali o forestali e piste forestali carrabili, oltre che mettere mano all’elettrificazione delle aree agricole e forestali, spesso a elevato rischio di spopolamento». Gli investimenti in questione saranno finalizzati anche al collegamento alla viabilità pubblica asfaltata, nonché a facilitare le operazioni selvicolturali e la gestione delle superfici forestali e la creazione di infrastrutture verdi, opere accessorie per la mitigazione degli impatti generati dagli stessi interventi. «Attraverso le risorse comunitarie e questa specifica misura del Psr – aggiunge l’Assessore – intendiamo contribuire a ridurre i costi delle aziende agricole e agevolare l’accesso ai mercato. Puntiamo inoltre ad una gestione economica delle foreste che sia sostenibile, a promuovere la filiera bosco-legno regionale e, allo stesso tempo, ad incidere positivamente sui cambiamenti climatici, dato che il miglioramento dell’accessibilità ai suoli agricoli e forestali aiuta a mitigare incendi e rischi idrogeologici».
Entro 45 giorni dalla pubblicazione del decreto sul sito istituzionale del PSR Calabria 2014/2020 www.calabriapsr.it sarà possibile proporre eventuali istanze di riesame, opportunamente motivate e documentate, per la definizione della propria posizione.

Pubblicazione graduatoria definitiva Bando Misura 4 – Intervento 4.3.1. “Investimenti in infrastrutture” Annualità 2018 – Comuni singoli con popolazione inferiore o uguale a 5.000 abitanti - Annualità 2018

E' disponibile, nell'apposita sezione del sito, il decreto che approva la graduatoria definitiva del Bando Misura 4 – Intervento 4.3.1. “Investimenti in infrastrutture” Annualità 2018 – Comuni singoli con popolazione inferiore o uguale a 5.000 abitanti

Vai a Graduatorie PSR Definitive

Pubblicazione Faq Bando Misura 21 interventi 21.01.01 e 21.01.02

Sono disponibili, nell'apposita sezione del sito, le faq aggiornate ad oggi a valere sul Bando Emergenza Covid-19 Misura 21 "Sostegno temporaneo eccezionale a favore di agricoltori e pmi particolarmente colpiti dalla crisi di covid-19 - avviso pubblico per la concessione di premi forfettari alle aziende in crisi dei settori: agrituristico e fattorie didattiche e sociali; lattiero-caseario, florovivaismo e vitivinicolo"

 

Vai a FAQ

Pubblicato decreto di proroga scadenza bando Misura 21 - “Sostegno temporaneo eccezionale a favore di agricoltori e PMI colpiti dalla crisi Covid-19”

Si avvisano gli utenti che è disponibile il decreto che proroga la scadenza del bando Misura 21 -"Sostegno temporaneo eccezionale a favore di agricoltori e PMI colpiti dalla crisi Covid-19 al prossimo 9 ottobre 2020.

Vai al bando

AGRITURISMI: GIUNTA IN CAMPO PER RIFORMARE LA NORMATIVA DI SETTORE

In Cittadella primo incontro tematico con le associazioni di categoria. L'Assessore Gallo: "Intervenire con rapidità per superare cavilli e storture"
L'Assessore Gallo con i rappresentanti delle associazioni di categoria

Superare cavilli e storture della legge che disciplina l’esercizio dell’attività agrituristica, didattica e sociale nelle aziende agricole, frenando lo sviluppo del settore. È questo l’obiettivo perseguito dall’Assessorato regionale all’Agricoltura, guidato da Gianluca Gallo. Nelle intenzioni dell’Assessorato, la predisposizione di un progetto di legge che vada a sanare le carenze di una normativa risalente al 2009, in alcune parti da anni criticata dagli operatori del settore e dalle organizzazioni di categoria per i suoi vuoti e per previsioni non del tutto in linea con le evoluzioni legislative nazionali e soprattutto con le esigenze del territorio.
A tal fine, nella giornata di martedì 29 settembre negli uffici della Cittadella si è svolta una riunione, alla presenza dello stesso Assessore, affiancato dal direttore generale del Dipartimento Agricoltura, Giacomo Giovinazzo, e dei rappresentanti delle associazioni di categoria, invitate a fornire il loro contributo in termini di proposta.
Presente, altresì, il consigliere regionale Domenico Giannetta. Nel corso dell’incontro, in particolare, ci si è soffermati sulle varie criticità relative alla legge vigente, con spirito di collaborazione ed unità di intenti, allo scopo di addivenire, in maniera condivisa e nel più breve tempo possibile, ad una proposta normativa da portare al vaglio della Giunta prima e del Consiglio regionale subito dopo.
“Bisogna intervenire con rapidità – ha affermato l’Assessore Gallo – per superare lacci e lacciuoli che caratterizzano almeno in parte l’attuale impianto normativo, a sostegno dei tanti imprenditori calabresi che lavorano in questo comparto. La Calabria vanta un patrimonio inestimabile di aziende agrituristiche e di professionalità che rappresentano un importante biglietto da visita per la nostra terra, nell’ottica della ricezione turistica, coniugata alla qualità delle nostre produzioni enogastronomiche. Per questo, dopo aver avviato una fase di confronto con le associazioni di categoria, ci ritroveremo per mettere a sistema i suggerimenti e gli spunti già emersi”.
Un nuovo incontro si terrà già nei prossimi giorni.

Pubblicazione graduatoria provvisoria bando Misura 3 - Intervento 3.2.1 C Olivicolo Annualità 2019

E' disponibile, nell'apposita sezione del sito, il decreto di approvazione della graduatoria provvisoria a valere sul Bando della Misura 3 - Intervento 3.2.1 "Aiuti ad attività di informazione e promozione implementate da gruppi di produttori sui mercati" sotto intervento c_ attività di informazione e promozione relative al comparto olivicolo” annualità 2019

Vai a Graduatorie PSR provvisorie

DISTRETTI DEL CIBO: SI PARTE. LA GIUNTA DETTA LE DISPOSIZIONI ATTUATIVE

L'Assessore Gallo: "Passo essenziale per favorire qualità e sviluppo"

La Regione si è dotata di disposizione attuative per il riconoscimento dei Distretti del Cibo. Con deliberazione adottata nella seduta di lunedì 28 settembre, la giunta regionale presieduta da Iole Santelli ha dato il via libera - su proposta dell’assessorato all’agricoltura guidato da Gianluca Gallo - all’articolato che fissa le norme per dar forma, anche in Calabria, ai Distretti, il modello individuato dal legislatore nazionale per organizzare e sostenere i sistemi produttivi agricoli ed agroalimentari locali e promuovere, allo stesso tempo, lo sviluppo delle comunità delle aree rurali, attraverso la tutela della loro identità storica e culturale.Con il provvedimento licenziato dal Governo regionale, nel solco di quanto definito in particolare nell’ultimo biennio dalla legislazione di settore, si individuano e fissano finalità e tipologie dei Distretti del Cibo, requisiti tecnici e procedure per il loro riconoscimento, ma pure i controlli necessari a verificare il mantenimento dei requisiti e, certo non ultimo, l’iter per l’istituzione del tavolo di coordinamento regionale dei Distretti, con funzioni di indirizzo, orientamento strategico e supporto alle attività di monitoraggio e valutazione degli impatti.

Avviso ai Beneficiari della Misura 10.01.09 “Apicoltura per la preservazione della biodiversità”

clicca qui per leggere l'avviso 

  2016 PSR Calabria 2014/2020 - Cittadella Regionale - Catanzaro