In via di pubblicazione le graduatorie provvisorie della Misura 13 del PSR "Indennità compensative"

Il Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari informa che sono in via di pubblicazione le graduatorie provvisorie della Misura 13 del PSR Calabria 2014/2020 "Indennità a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici", annualità 2018.
Complessivamente, per la Misura 13, annualità 2018, sono pervenute circa 22.000 domande per i due interventi (l’intervento 13.1.1 "Indennità compensative a favore delle zone montane" e l’intervento 13.2.1 "Indennità compensative a favore di altre aree con altri vincoli naturali, diverse dalle zone montane").
In particolare per l'intervento 1 risultano finanziabili 12246 domande, mentre per l'Intervento 2 ne risultano finanziabili 9327. La dotazione finanziaria complessiva per l'intera Misura 13 autorizzata dalla Commissione Europea per l'annualità 2018 è di dieci Milioni di Euro.
"La Misura 13 del Programma di Sviluppo Rurale -  ha affermato il Consigliere Regionale delegato all'Agricoltura  Mauro D'Acri - riveste un'importanza particolare, in quanto risponde alla precisa strategia regionale di sostenere l'agricoltura nelle aree interne e marginali, ritenute un patrimonio dalla ricca biodiversità da salvaguardare e valorizzare".
"Anche per la predisposizione degli elenchi regionali provvisori della Misura 13 - ha affermato il Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura  Giacomo Giovinazzo - il Dipartimento ha effettuato istruttorie informatizzate, al fine di garantire massima trasparenza, imparzialità e rapidità. Criteri che adotteremo anche per la graduatoria definitiva, molto attesa . Le risorse della Misura 13, infatti, sono vitali  – ha precisato – in quanto danno sostegno a quegli agricoltori che, tra mille difficoltà, riescono a mantenere l’agricoltura in zone svantaggiate, preservando tra l’altro la qualità dei suoli e riducendo i rischi idrogeologici e di incendi e contribuendo quindi agli obiettivi prioritari della Commissione Europea legati ad ambiente e clima”.

Pubblicate le graduatorie provvisorie della Misura 6.4.1 relativa agli agriturismi

Il Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari comunica che sul portale internet www.calabriapsr.it sono state pubblicate le graduatorie provvisorie della Misura 6 “Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese”, Sub Misura 6.4 - Sostegno a investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole, Intervento 6.4.1 “Sostegno alla diversificazione e multifunzionalità nelle aziende agricole”, annualità 2017.
"Con la pubblicazione della graduatoria provvisoria di questa Misura del PSR - ha dichiarato Il Consigliere Regionale delegato all'Agricoltura Mauro D'Acri - ci avviciniamo al raggiungimento dell'obiettivo prioritario di rafforzare il sistema economico dei servizi all'interno delle aree rurali, evitando i fenomeni di spopolamento e rendendole più appetibili dal punto di vista turistico, dotandole di importanti servizi extra- agricoli, tra i quali lo sviluppo delle aziende agrituristiche che rappresenta un elemento fondamentale”.
“L’intervento sostiene lo sviluppo della multifunzionalità aziendale  - ha precisato il Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura Giacomo Giovinazzo – ed in particolare promuove l’affermarsi delle attività agrituristiche sul territorio regionale. Attraverso le risorse del PSR, la Regione, mira dunque a migliorare la capacità di ospitalità del territorio e di risposta alle esigenze del nuovo turista, intervenendo sullo sviluppo e l’innovazione dei servizi relativi al turismo rurale, nelle sue varie sfaccettature. Parliamo di turismo eco-sostenibile, enogastronomico, enologico, ambientale, didattico, culturale, sportivo, esperienziale, benessere e cura del corpo con prodotti naturali ottenuti in azienda".
Le tipologie di investimento che vengono sostenute sono le seguenti: investimenti nell’azienda agricola volti a qualificare l’offerta turistica finalizzata ad ottenere un aumento della qualità dei servizi offerti ed un miglioramento della capacità delle aziende di aumentare il numero degli ospiti e soprattutto la loro permanenza;investimenti nell’azienda agricola finalizzati ad arricchire la proposta di ospitalità rurale con particolare riguardo alla conoscenza sotto il profilo turistico, del mondo agricolo e del territorio rurale, proponendo la scoperta e la riscoperta della cultura enogastronomica regionale, delle bellezze ambientali del territorio dei patrimonio storico ed architettonico locali; .investimenti per l’allestimento di spazi aziendali attrezzati per lo svolgimento di attività didattiche e/o sociali in fattoria (assistenza all’infanzia, agrinido, assistenza agli anziani, assistenza sanitaria e alle persone con disabilità, fattorie didattiche); investimenti per la realizzazione di piccoli impianti aziendali di trasformazione e/o di spazi attrezzati per la vendita di prodotti aziendali.
Il Dipartimento Agricoltura sottolinea che sul sito internet del Programma di Sviluppo Rurale della Calabria 2014/2020 sono consultabili e scaricabili la graduatoria provvisoria degli interventi “ammissibili” e l’elenco degli interventi  ritenuti “non ammissibili”. In particolare, i progetti risultati finanziabili dal lavoro di istruttoria sono  quelli compresi dal numero d’ordine 1 fino al 57, che hanno raggiunto il punteggio minimo di 20 punti, per un importo complessivo di 3.558.382,83 Euro.
Si specifica che entro trenta giorni dalla pubblicazione sul sito istituzionale dell’Autorità di Gestione degli elenchi, gli aspiranti beneficiari delle risorse del PSR hanno la possibilità di richiedere il riesame e la definizione della propria posizione.

Pubblicazione graduatorie provvisorie relative al bando Misura 6 - Intervento 6.4.1 - Annualità 2017

E' disponibile, nell'apposita sezione del sito , il decreto con allegate le graduatorie provvisorie relative al bando della Misura 6 - Intervento 6.4.1 - "SOSTEGNO AD INTERVENTI DI DIVERSIFICAZIONE E MULTIFUNZIONALITÀ DELLE IMPRESE AGRICOLE" _ ANNUALITÀ 2017

Vai a Graduatorie provvisorie

Aggiornamento FAQ Misura 3 Intervento 3.2.1

Sono disponibili, nell'apposita sezione del sito, le faq aggiornate relative al bando Misura 3 Intervento 3.2.1

Vai a FAQ

PSR: in arrivo oltre un Milione e mezzo a sostegno dell'Agricoltura sociale

Il Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari rende noto che sul sito internet www.calabriapsr.it sono state pubblicate le graduatorie relative alla Misura 16 del PSR Calabria 2014/2020 “Cooperazione”, Intervento 16.9.1 "Sostegno per la diversificazione delle attività agricole in attività riguardanti l'assistenza sanitaria, l'integrazione sociale, l'agricoltura sostenuta dalla comunità e l'educazione ambientale e alimentare”,  azione A e azione B, annualità 2017. Il PSR Calabria finanzierà dunque ventidue progetti con risorse complessive pari a 1.587.928,44 Euro.
In particolare, per quanto riguarda l'azione A (che favorisce l'integrazione e l'inclusione sociale di fasce deboli e categorie svantaggiate, con l'abbia e ti di servizi di utilità sociale) sono state ritenute ammissibili quattordici domande, per un contributo totale concesso di 1.312.746,92 Euro.
Per l'azione B, invece (che sostiene la promozione di servizi di educazione alimentare ed ambientale) saranno finanziati otto progetti, con risorse pari a 275.181,52 Euro.
"La Misura 16.9 - ha affermato il Consigliere regionale delegato all'Agricoltura  Mauro D'Acri - sostiene azioni e progetti di cooperazione tra operatori agricoli ed alti operatori pubblici e privati delle aree rurali, finalizzate a definire soluzioni innovative per lo sviluppo delle imprese agricole che diversificano le attività.  Data l'importanza della Misura, faremo in modo di reperire nuove risorse per pubblicare un nuovo bando e dare la possibilità a più beneficiari di poter contare sul sostegno del Programma di Sviluppo Rurale per realizzare i propri progetti nell'ambito della multifunzionalità delle aziende agricole".
"Questa misura riveste un'importanza fondamentale - ha aggiunto il Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari Giacomo Giovinazzo - in quanto mira allo sviluppo e alla crescita delle aree rurali calabresi, andando a potenziare i servizi di integrazione sociale, di assistenza sanitaria e di educazione ambientale e alimentare. Con questa Misura si toccano aree e comparti collaterali al l'agricoltura, rimasti fino ad ora inesplorati. In questo modo, quindi, il PSR sostiene non solo l'agricoltura in senso stretto, ma il miglioramento della qualità della vita delle popolazioni delle aree rurali e l'incremento occupazionale, attraverso la valorizzazione della diversificazione delle attività delle aziende agricole e zootecniche ".

Pubblicazione graduatorie definitive bando Misura 16 - Intervento 16.9.1 - Annualità 2017

Sono disponibili, nell'apposita sezione del sito, le graduatorie provvisorie delle Azioni A e B relative al bando della Misura 16 - Intervento 16.9.1: “Sostegno per la diversificazione delle attività agricole in attività riguardanti l'assistenza sanitaria l'Integrazione sociale l'agricoltura sostenuta dalla comunità e l'educazione ambientale e alimentare” - Annualità 2017 - 

Vai a Graduatorie definitive

Interruzione Servizio Faq per il Bando Pacchetto Giovani

Si avvisano tutti gli utenti interessati al Bando "Pacchetto giovani" Misura 6 e Misura 4 Annualità 2018, che da oggi si interrompe  il servizio FAQ 

Saranno prese in considerazione le Faq inviate entro il giorno 06/11/2018.

Proroga data scadenza bando Misura 3 Intervento 3.2.1

Si comunica che e’ pubblicato il decreto che proroga la scadenza del bando a valere sulla misura 3 intervento 3.2.1 “Aiuti ad attività di informazione implementate da gruppi di produttori sui mercati interni. Sotto intervento A - attività di informazione e promozione dei marchi DOP, IGP e BIO“  Annualità 2018 al 19/11/2018

Vai al bando

Agricoltura: in arrivo pagamenti per oltre 55 Milioni di Euro tra Domanda Unica e PSR

Il Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari e l'organismo pagatore Arcea informano che nella giornata di oggi, mercoledì 31 ottobre, sono andati in pagamento due kit relativi a istanze di sostegno del PSR (n.49 e n.50) ed uno relativo alla Domanda Unica.
Si tratta, in totale, di oltre 55 Milioni di Euro, in arrivo nelle tasche degli agricoltori calabresi. In particolare, 46.581.202,30 Euro costituiscono l'anticipo della campagna 2018 della Domanda Unica e sono destinati a 6652 beneficiari. Per quanto riguarda il PSR, invece, nei prossimi giorni saranno pagati circa otto milioni e mezzo di Euro a 1748 beneficiari, con un'operazione che va a sanare anche arretrati delle annualità passate.
Nello specifico, il kit 49 riguarda le misure 8 "Forestazione", 10 "Pagamenti agro-climatico-ambientali", 11 "Agricoltura biologica", 13 "Indennità a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici" e 14 "Benessere animale", mentre con il kit 50 saranno pagate la Misura 10.1.7 relativa alla "Preservazione della biodiversità: bergamotto" e ancora la Misura 13 "Indennità a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici".
"Nonostante le difficoltà a livello nazionale degli organismi pagatori - ha dichiarato il Presidente della Regione Mario Oliverio - la Calabria si attesta tra le regioni più virtuose in termini di rapidità della spesa dei fondi comunitari in agricoltura e per questo bisogna riconoscere gli sforzi di Arcea. Sicuramente bisogna tarare ancora meglio la velocità dell'erogazione dei pagamenti e soprattutto il rapporto con il Sistema Informatico Nazionale, al fine di eliminare intoppi e lungaggini burocratiche e garantire ai beneficiari tempi certi".
"L'erogazione delle risorse del PSR e del primo acconto della Domanda Unica - ha affermato il Consigliere regionale delegato all'Agricoltura Mauro D'Acri - consente di garantire la necessaria liquidità alle aziende agricole, soprattutto in questo momento storico, nel quale eventi meteorologici eccezionali hanno creato pesanti danni  e messo in difficoltà molte realtà produttive regionali".
"Si tratta di un momento molto intenso per la macchina amministrativa della Regione - ha aggiunto il Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari Giacomo Giovinazzo - Il Dipartimento ha schiacciato il piede sull'acceleratore, lavorando sodo su più versanti. I pagamenti, infatti, vanno ad aggiungersi alle istruttorie ed alle graduatorie delle misure del PSR che stiamo pubblicando in queste settimane ed ai bandi di prossima pubblicazione. A dimostrazione che il comparto agricolo ed il suo sviluppo sono una delle priorità assolute della Regione Calabria".
 

“Rural4Università”: a novembre la fase pratica del progetto del PSR Calabria che coinvolgerà sedici studenti dei tre atenei calabresi

Si è svolta questa mattina una riunione tra il Dipartimento Agricoltura e le tre Università calabresi, in merito a “Rural4Università” 2018, iniziativa promossa dall’Autorità di Gestione del PSR Calabria 2014/2020, d’intesa con il Ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, con il coordinamento della Rete Rurale Nazionale, finalizzata alla divulgazione ed al trasferimento di conoscenze su opportunità e benefici della politica di sviluppo rurale 2014/2020. Il Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura e Risorse agroalimentari nonché Adg del PSR Giacomo Giovinazzo, affiancato dall’Assistenza tecnica e dalla Rete Rurale, si è confrontato con i rappresentanti dell’Università della Calabria - Dipartimento di Scienze politiche e sociali -, dell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria - Dipartimento di Agraria - e dell’Università Magna Graecia di Catanzaro – Dipartimento di Scienze della Salute. La riunione ha avuto come oggetto la seconda fase del progetto, che ha come tema “Sviluppo rurale, agricoltura biologica e innovazione”. Dopo i corsi e-learning e la selezione degli studenti dei tre atenei calabresi, nel mese di novembre si terrà il “Rural camp”, ossia un’esperienza pratica sul campo, che porterà i sedici studenti selezionati, a compiere un vero e proprio tour delle cinque province calabresi, per studiare tre casi aziendali, che testimonino la messa in atto di buone pratiche connesse al tema dell’agricoltura biologica, filo conduttore dell’iniziativa, e dell’innovazione. Gli studenti, accompagnati e guidati da un docente per ogni Università, come prova, seguiranno tutti insieme un primo caso aziendale, mentre saranno suddivisi in due gruppi eterogenei per studiare gli altri due casi, con lo scopo di migliorare la sostenibilità aziendale. Al termine della settimana sul campo, gli studenti avranno il compito di produrre un documento di sintesi delle esercitazioni. Gli step successivi prevedono un laboratorio d’impresa per la compilazione guidata del Business Plan Online (che si terrà, insieme a studenti di altre regioni, presso l’Università di Bari) e l’evento finale, organizzato a Roma dal Ministero, nel mese di gennaio. 

“Il progetto Rural4Università – ha dichiarato il Consigliere regionale delegato all’Agricoltura Mauro D’Acri – punta ad offrire formazione  e nuove opportunità di lavoro alle nuove generazioni nel settore primario. L’esperienza pratica dovrà servire ai ragazzi dei tre atenei calabresi ad accostarsi al comparto dell’agroalimentare calabrese e a comprendere quanto e come la Regione favorisca il ricambio generazionale in agricoltura, avendo già pubblicato due bandi del Programma di Sviluppo Rurale, dedicati ai nuovi aspiranti giovani imprenditori agricoli”.

L’iniziativa è nata con lo scopo di rafforzare il raccordo tra le Università calabresi, il territorio, il mondo dell’impresa, la Rete Rurale Nazionale ed il Dipartimento Agricoltura – ha affermato il Dg Giovinazzo – con l’obiettivo di favorire l’acquisizione da parte dei giovani di competenze specialistiche in tema di PSR, agricoltura biologica e innovazione. Ma anche per aprire le porte del Dipartimento alle nuove generazioni, far comprendere loro che la Regione non eroga solo finanziamenti, ma si occupa di governance dell’agricoltura. Un’agricoltura, quella calabrese, che deve partire dalla tutela del proprio patrimonio di biodiversità e puntare sullo sviluppo dell’innovazione e della logistica, per essere veramente competitiva”.

IMG 8849

  2016 PSR Calabria 2014/2020 - Cittadella Regionale - Catanzaro